La nuova Patente a Crediti per l’Edilizia: Cosa Cambia e Come Funziona

8 Maggio 2024

Il Decreto del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) 2024 ha introdotto significative novità nel settore edilizio, con particolare attenzione alla sicurezza sul lavoro e alla qualificazione delle imprese e dei lavoratori autonomi. Tra le modifiche apportate, spicca l'introduzione della nuova Patente a Crediti, nota anche come Patente edilizia, che sostituisce la precedente "Patente a punti". Questa innovativa misura, disciplinata nell'articolo 27 del Testo Unico di Sicurezza (TUS), si propone di migliorare la qualità e la sicurezza nei cantieri edili.

Cos'è la Patente a Crediti per l'Edilizia?

La Patente a Crediti è un sistema di qualificazione obbligatoria per le imprese e i lavoratori autonomi che intendono operare nell'ambito dei cantieri edili. Questa patente, rilasciata in formato digitale dalla competente sede territoriale dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro, è subordinata al possesso di determinati requisiti da parte del responsabile legale dell'impresa o del lavoratore autonomo richiedente.

Sei interessato all'argomento? Il 18 giugno 2024 segui il nostro webinar riguardo: 

La gestione avanzata della sicurezza del cantiere

Come usare l’intelligenza artificiale e le tecnologie più avanzate per la prevenzione degli infortuni

Registrati al webinar gratuito ->

 

 

Requisiti Generali della Patente a Crediti per l'Edilizia

Secondo quanto stabilito dall'articolo 27 del TUS, per ottenere la Patente a Crediti, è necessario soddisfare i seguenti requisiti:

- Iscrizione alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura;

- Adempimento degli obblighi formativi previsti per il datore di lavoro, i dirigenti, i preposti e i lavoratori dell'impresa, nonché per i lavoratori autonomi;

- Possesso del Documento Unico di Regolarità Contributiva (Durc) in corso di validità;

- Possesso del Documento di Valutazione dei Rischi (Dvr);

- Possesso del Documento Unico di Regolarità Fiscale (Durf).

Funzionamento del Sistema dei Crediti

La Patente a Crediti parte con un punteggio iniziale di trenta crediti. Le imprese e i lavoratori autonomi possono operare nei cantieri temporanei o mobili solo se dispongono di almeno 15 crediti. I crediti vengono decurtati in base agli accertamenti e ai provvedimenti definitivi emanati nei confronti dei datori di lavoro, dei dirigenti e dei preposti dell'impresa o del lavoratore autonomo, in caso di accertamento di violazioni.

Perdita di Crediti

Secondo quanto stabilito dall'articolo 27 del TUS, i crediti acquisiti con la Patente possono essere decurtati per le seguenti ragioni:

- Violazioni accertate tramite provvedimenti definitivi.

- Infortuni mortali o inabilità permanenti al lavoro, che possono portare alla sospensione cautelativa della Patente per un massimo di dodici mesi.

Obblighi del Committente o del Responsabile dei Lavori

Il Decreto PNRR 2024 ha anche modificato l'articolo 90 del TUS, ampliando gli obblighi del committente o del responsabile dei lavori. Ora, questi soggetti devono verificare il possesso della Patente a Crediti da parte delle imprese esecutrici o dei lavoratori autonomi, anche nei casi di subappalto o di possesso dell'attestato di qualificazione SOA.

Novità Introdotte in Parlamento riguardo la patente a crediti

Durante i passaggi parlamentari, sono state apportate ulteriori novità al testo originario del Decreto PNRR 2024. Tra le principali modifiche, spiccano:

- L'entrata in vigore della Patente a Crediti dal 1° ottobre 2024.

- La possibilità di estendere l'obbligo della Patente a Crediti anche ad altri settori.

- La definizione di nuovi criteri per la riduzione dei crediti.

- L'introduzione di sanzioni proporzionate al valore dei lavori, con le entrate derivanti dalle sanzioni destinate al bilancio dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro.

La Patente a Crediti per l'Edilizia rappresenta un importante strumento per migliorare la qualità e la sicurezza nei cantieri, garantendo un'adeguata formazione e qualificazione delle imprese e dei lavoratori autonomi che operano in questo settore.

Webinar in Evidenza

La gestione avanzata della sicurezza del cantiere

Come usare l’intelligenza artificiale e le tecnologie più avanzate per la prevenzione degli infortuni

Registrati al webinar gratuito ->

Vuoi saperne di più? Contattaci

Sui temi della sicurezza e dell'ambiente, della salute e della prevenzione, della sostenibilità, Igeam vanta la più lunga esperienza in campo nazionale

    Nome*

    Cognome*

    Mail*

    Telefono*

    Regione*

    Ruolo*

    Scrivi qui il tuo messaggio*

    *Campi obbligatori.
    Puoi visualizzare l'informativa relativa al trattamento dei tuoi dati al seguente link.
    Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.

    Modulo Iscrizione Masterclass

      Numero Partecipanti:

      *Campi obbligatori.
      Puoi visualizzare l'informativa relativa al trattamento dei tuoi dati al seguente link.
      Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.

      Riepilogo

      Nome Masterclass: Marketing sostenibile in azienda: Innovazione, Strategie e Pratiche per un Futuro Responsabile

      Prezzo Lancio: 300€  150€

      Istruzioni per il Pagamento: Tramite bonifico bancario da saldare successivamente alla conferma di iscrizione.

      Iscrizione Corso

        Numero Partecipanti:

        *Campi obbligatori.
        Puoi visualizzare l'informativa relativa al trattamento dei tuoi dati al seguente link.
        Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.

        Riepilogo

        Nome Corso: Formazione per Coordinatore per la progettazione e per l'esecuzione dei lavori (CSE/CSP) 

        Istruzioni per il Pagamento: Tramite bonifico bancario da saldare successivamente alla conferma di iscrizione.

        Competence by your Side.